Sequestra 3 giorni la ex in albergo

6 mesi fa
30 Dicembre 2019
di redazione

Brescia. Ha sequestrato per tre giorni la ex in una camera di albergo e ha provato in ogni modo a farle firmare un impegno matrimoniale. Ad ogni rifiuto, la donna è stata colpita con calci e pugni. È accaduto a Montichiari in provincia di Brescia. L’allarme è scattato quando il personale dell’hotel ha chiamato la Polizia locale che è intervenuta mentre era in corso l’ennesima aggressione.
In camera c’erano una donna marocchina di 36 anni e un italiano di dieci anni più grande originario di Mantova.

La donna aveva lividi sul corpo e sul volto e ha fatto vedere il contratto matrimoniale che il suo ex voleva farle firmare. Dopo tre giorni in carcere l’arresto dell’uomo è stato convalidato e il giudice ha disposto il divieto di avvicinamento alla ex compagna e il divieto di ingresso nel Comune di Montichiari.
Nell’ambito dell’inchiesta del pm Katy Bressanelli, il 46enne è accusato di induzione al matrimonio, sequestro di persona e lesioni.

temi di questo post